Le Georgia Guidestones distrutte

A cura di Giuliano

«Gli investigatori hanno detto che persone sconosciute hanno fatto esplodere un ordigno esplosivo intorno alle 4 del mattino (alle 10 in Italia). Gran parte della struttura è stata danneggiata e una parte è stata completamente distrutta.»

fonte: The Indipendent
Georgia Guidestones distrutte

Erette nel 1980, le Georgia Guidestones sono durate appena 42 anni.

Erano destinate alle future generazioni come monito di ciò che qualcuno vorrebbe fosse il pianeta terra in futuro.

Pochi esseri umani, magari meglio se semi automi e psichicamente drogati, che saranno facilmente gestibili da una élite auto elettasi guardiana e garante della salute e della vita umana per il bene del pianeta Terra; magari la stessa che ha eretto il monumento delle Georgia Guidestones.

Di seguito il testo tradotto in italiano che è inciso sulle lastre:

  • Mantieni l’Umanità sotto 500.000.000 in perenne equilibrio con la natura.
  • Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità.
  • Unisci l’Umanità con una nuova lingua viva.
  • Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione.
  • Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali.
  • Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale.
  • Evita leggi poco importanti e funzionari inutili. Bilancia i diritti personali con i doveri sociali.
  • Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l’armonia con l’infinito.
  • Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura, lascia spazio alla natura.

Sui bordi della lastra a copertura del monumento c’è la scritta: 

“Lascia che queste pietre-guida conducano a un’era della ragione.”

Georgia Guidestones

Che dire, una bella sequela di buoni e generici principi, ognuno dei quali è liberamente interpretabile a seconda delle proprie e soggettive inclinazioni e ideologie, in modo da poterci leggere ciò che più ci piace pensare, mentre non credo ci siano molti dubbi che tutte le interpretazioni possibili hanno come primo punto il raggiungimento della depopolazione mondiale perché così com’è oggi non va e molti sono pure d’accordo anche se continuano a vaccinarsi per paura di ammalarsi o morire!

Beh l’ultimo che esce spenga la luce perché da questi pochi punti si evince abbastanza chiaramente, per chi vuol vedere, dove ci stanno allegramente trasportando.

E’ anche con queste opere che si abituano le masse a familiarizzare con un pensiero in modo che diventi normale, a livello prima ancora mentale che fattuale, pensare che queste cose siano accettabili.

Chi conosce certi meccanismi (vedi PNL) sa come adoperarli e quindi, al momento opportuno, si può rendere obbligatorio con una legge ad hoc qualsiasi consuetudine o pensiero comune con la motivazione che è per volere del popolo.

Da qui il passo a criminalizzare chi non la vede come la maggioranza è breve. Stesso discorso vale per le vaccinazioni obbligatorie, le cure integrative o complementari, l’eliminazione del contante (le banconote e le monete sono veicolo di sporcizia e virus, qui ho fatto una previsione, staremo a vedere), l’imposizione della teoria gender.

La questione cruciale, però, è che mentre noi altri lavoriamo per vivere e per pagare un debito (sia privato che collettivo) certi personaggi vanno avanti con la loro agenda con o senza virus e guerre telefonate.

La motivazione del perché di tutto questo?

Dopo anni di approfondimenti di certe argomentazioni ed andando a scavare più a fondo nelle notizie ufficiali ed ancor più in quelle non riportate o passate in sordina, sono giunto a farmi un quadro generale quantomeno plausibile in merito al fatto che siamo quasi totalmente nelle mani di pochi malati di potere che si sono convinti di voler salvare il mondo come novelli dèi e si sono auto arrogati il diritto di governare il mondo per il bene della razza umana, convinti del fatto che è più facile gestire una popolazione di ridotte dimensioni, cavalcando la questione del surriscaldamento globale, proponendo prima ed imponendo poi nuovi stili di vita, spacciati per soluzioni ai problemi del mondo, che sono proiettati verso una facilitazione della gestione sociale (leggi Gestione degli Asset) che nella loro visione megalomane può essere ottenuta solo con un’appiattimento sociale (teoria gender e piano kalergi, ndr) irreggimentato da una tecnostruttura organizzativa che vedrà la sua massima espressione nell’apoteosi transumanista della fusione uomo-macchina.

Bè a giudicare da quei sassi sparsi sul prato e dalla ruspa che finisce il lavoro, credo che non tutti siano d’accordo.

La ruspa abbatte gli ultimi lastroni di granito rimasti

immagine di copertina: Youtube

5G autismo banche bill gates burioni consapevolezza controllo sociale coronavirus coscienza costituzione italiana covid-19 diritti fondamentali diritto alla resistenza DNA fake news gender global warming green pass ISIS LGBT libertà libertà di scelta macron manipolazione mediatica mario draghi mario monti mascherina mascherine massimo mazzucco migranti nuovo ordine mondiale obbligo vaccini oms pandemia paura Putin referendum risveglio delle coscienze sara cunial scie chimiche scuola Siria Soros trump vaccini

Un pensiero riguardo “Le Georgia Guidestones distrutte

  1. Interessante riflessione anche perché sono le stesse domande che mi sono posto mente mentre scrivevo…
    Ma è probabile che se ci sono immagini con i presunti autori siano in mano agli inquirenti e per questo non divulgate ancora.

    Tutti che festeggiano l’esplosione e conseguente demolizione delle “Linee guida georgiane” – e sì, dai… RIAPPROPRIAMOCI anche del nostro idioma!

    Qualcuno si è chiesto come mai abbiamo il video dell’esplosione alle ore 3:33, ma NON quello del posizionamento delle cariche??

    Il monumento era video-sorvegliato H24… Incredibile che non abbiano ancora diffuso la registrazione del momento preciso in cui sarebbe stato posizionato l’esplosivo, non vi pare?
    Anche senza diffonderlo… Sottolineare che NON PUÒ NON ESISTERE sarebbe stato doveroso, no??

    E un altro “dettaglio” significativo: hanno ricostruito il London Bridge in Arizona (https://www.turismo.it/cultura/multimedia/art/5-monumenti-traslocati-id-16012/)
    e questo monumento qui doveva essere distrutto per misteriose “ragioni di sicurezza”??

    Dai su… Se avevano paura crollasse in testa a qualcuno bastava impedire l’accesso ai visitatori finché non avessero prodotto copia del monolite mancante… MA NO! Questo andava distrutto, era PERICOLOSO!

    A nessuno viene il sospetto sia una semplicissima tappa prevista e che la grande pubblicità sia mera “comunicazione di servizio”?

    Laura (Multilevel delle libertà)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...