Come vincere alle votazioni 2022

A cura di Andrea Pilati

Eccomi qui, a fare una riflessione con voi lettori, e con voi elettori, semmai votaste.

Eccoci qui, di fronte all’ennesimo, ultimo treno per cambiare VERAMENTE le sorti politiche del Paese Italia.

Pongo una domanda: da quanto tempo procediamo con la scelta di partiti (partiti da dove?) da mandare a governare al centro della penisola, dove Roma dovrebbe essere Amor, e che invece si è trasformata in luogo di cadute e perdizione, di anime fagocitate, centro dell’Ego, pulsante di bassissime frequenze, coacervo di gironi danteschi, centro di potere mondiale di anti coscienza? L’Italia, ce lo hanno detto pubblicamente, è diventata capofila mondiale per le vaccinazioni pediatriche. Significa procedere, con o senza premesso, a violentare il corpo sano, italiano, di esseri in evoluzione, pericolosi per il Male mondiale.

I bambini, nuovi nati, il futuro della razza umana.

Poi hanno distrutto il cattolicesimo, prima spiritualmente, aggiungendo un secondo papa, poi materialmente, sostituendo l’acqua santa con il gel santificante e lo scambio di un gesto di pace con un laconico sguardo a distanza di un metro.

Poi è toccato alla gestione del popolo, ignorando leggi, referendum, Costituzione (che, diciamocelo, è un po’ vecchiotta e inadeguata e va cambiata, ma non come dicono Loro)… Il resto è storia nota.

Oggi invece assistiamo al rigurgito di nuove forze politiche che adottano schemi obsoleti, quasi ignorando (mi auguro in buona fede) che il vero potere ha già deciso, anche per loro.

Energie sprecate a mio avviso… E allora dove metterle queste energie, dove direzionarle?

Cerchiamo di guardare dall’alto lo scenario, si vede meglio.

Molte forze aggregate, che in questi giorni chiedono firme per essere legittimate da Loro, hanno obiettivi comuni, simili modalità di gestione della cosa pubblica, disinteressato anelito di cambiamento (così dicono, ma lo promettevano anche i cinque astri). Ora, possiamo comprendere quanta energia positiva sta agendo e quanta possibilità di rivoluzione (non di rivolta!) hanno in sé questi gruppi.

E se, per un guizzo di intuizione, si unissero per trovare un nuovo luogo, creare legalmente una giurisdizione indipendente e inattaccabile usando le stesse norme indicate da Loro (gli avvocati bravi ci sono), magari sotto il cappello di uno Stato estero (Sara Cunial aveva chiesto asilo politico alla Svezia, se non ricordo male) e, una volta stabilito ciò, stabilire una nuova società? Stabilirla e non crearla perché essa già c’è, noi ne siamo già parte e molti progetti di questo tipo sono già partiti sul territorio nazionale; basta solo coordinarli e unirli da una moneta comune, non necessariamente la stessa moneta, ma con lo stesso valore e cambio 1a1.

Utopia? Sono troppo visionario? No, mi si permetta di dire che è una mia profonda certezza. La società è già stata cambiata e divisa. La parte sottomessa deve avere un suo governo (sempre il solito, al solito posto, con i soliti pagliacci) la solita scuola distrutta, divulgatrice di paure e ignoranza, la solita sanità, creatrice di malati anche se sani, la solita alimentazione, che intasa le ghiandole e preserva dallo sviluppo della intelligenza e delle doti dell’anima… Perché essa così vuole e Loro esistono proprio perché questa parte di popolo li nutre e guai a toccare i loro idoli.

Chi ha scelto quella realtà da incubo deve rimanerci così, perché questa è la storia dell’uomo, il disegno dell’universo. Chi di noi ha scelto un’altra strada, che ha scelto di cambiare la storia, non può farlo con i vecchi metodi perché questi vanno in conflitto e creano corto circuito, confondendo e promuovendo false speranze.

Ecco, questa la proposta che faccio a voi tutti delle nuove forze. E auspico che tale proposta venga presa in seria considerazione come unica strada efficiente ed efficace per raggiungere la sponda opposta, quella che porta alla terra promessa. L’universo ci guarda e ci dà una mano, sempre.

Basta crederci… Immagina… Puoi!


5G autismo banche bill gates burioni consapevolezza controllo sociale coronavirus coscienza costituzione italiana covid-19 diritti fondamentali diritto alla resistenza DNA fake news gender global warming green pass ISIS LGBT libertà libertà di scelta manipolazione mediatica mario draghi mario monti mascherina mascherine massimo mazzucco migranti nuovo ordine mondiale obbligo vaccini oms pandemia paura Putin referendum risveglio delle coscienze Russia sara cunial scie chimiche scuola Siria Soros trump vaccini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...