Com’è possibile credere alle elezioni quando si è in dittatura?

A cura di Andrea Pilati

Stanco, sono stanco. Stanco di ripetere le stesse cose che un tizio in tonaca e cappuccio affermava nel 1600, prima di essere arso vivo a Roma a Campo de’ fiori.

E di riscrivere articoli che sono ormai vecchi di altri mille articoli redatti da almeno cinque anni (a essere ottimisti) in giro per la rete. Un nostro esempio qui: https://traterraecieloblog.wordpress.com/?s=votare

Poi scopri che, durante le ultime elezioni circensi accade un fatto che ricorda quello dei mesi passati, durante le visite della “Gestapo” in quel di Chivasso, in provincia di Torino, dove oltre 150 agenti, vuoti di anima, accerchiavano, in formazione teatrale su modello Hollywood, una pericolosissima torteria e vessavano la sua proprietaria, rea di servire il caffè al banco all’interno del locale. Senza mascherine, con raggruppamenti ravvicinati di persone.

Chivasso. Un momento dell’accerchiamento della torteria.

In questo fine settimana invece, durante il periodo elettorale:

“Ogni abuso personale sarà perseguito” dichiara il CLN, “perché i singoli agenti sono responsabili di loro comportamenti anticostituzionali.”

Il video di Firenze, un caso tra tutti

Giusto e sacrosanto. Ma ora analizziamo i fatti e chiediamoci: ad oggi, visto le varie, plateali, illegalità, vessazioni, soprusi, violenze perpetrate dagli “Sforzi del disordine” ai danni di innocenti cittadini, e visto le innumerevoli denuncie nei confronti dei loro abusi, quanti singoli agenti, comandanti (come quello del video qui di fianco) o questori sono stati sanzionati, demansionati o addirittura andati in galera? Voglio scommettere: zero.

Per meglio comprendere quanto starà invece per accadere, riporto ciò che succede ORA in Emilia Romagna:

E l’articolo riporta anche un dettaglio interessante e di non poco conto:

Però gli stessi amministratori condominiali contestano la decisione dell’Hera e, soprattutto, né contestano il costo del riscaldamento. Il calore sarebbe generato non da gas naturale, ma da fonti geotermiche e dalla termovalorizzazione dei rifiuti, e dovrebbe spiegare come mai le fonti geotermiche costino tre volte tanto, e allo stesso modo costi tre volte di più la raccolta dei rifiuti, a meno che non inizi ad affermare che ora paga per farsi dare i rifiuti da bruciare dalle aziende.

Fonte: https://scenarieconomici.it/emilia-romagna-hera-distacca-interi-condominii-dal-teleriscaldamento-per-morosita-il-gioco-si-fa-duro/

Che necessità ci sarebbe nell’aumentare le bollette se chi fornisce energia non la preleva dal famigerato gas russo? Inoltre, visto che la produzione arriva anche dai rifiuti, dovrebbero per logica, abbassare la relativa tassa. Che l’obbiettivo comune sia comunque quello di impoverire questo popolo di risparmiatori dal valore di 5200 miliardi? Un popolo che, nonostante le palesi evidenze, non ha nemmeno la forza o la volontà di trovare una soluzione di aggregazione più intelligente, che spiazzi e sorprenda il Sistema?

Visto che gli italiani sono riconosciuti come un popolo di inventori e di brillanti risolutori di problemi, non dovrebbe essere difficile trovare la soluzione. Per esempio creare confederazioni di piccoli gruppi (tanti “fuochi di resistenza” come li chiamava Giulietto Chiesa) così che sia impossibile spegnerli tutti, tutti sotto il cappello di una nuova Costituzione che tenga conto della esigenza dell’evoluzione delle coscienze e si fonda su questo presupposto, non sul “lavoro (fisico) che nobilita l’uomo” che la vecchia Costituzione declama dal 1946. Una costituzione non scritta così che non possa essere censurata, modificata, reinterpretata ma trasmessa oralmente e dimostrata nei fatti. (E quando menziono i “fatti” non mi riferisco a Lapo Elkan).

Ma, un momento… Italiani, ehi, ci siete ancora? Dai, su, fatevi vivi…


5G autismo banche bill gates burioni consapevolezza controllo sociale coronavirus coscienza costituzione italiana covid-19 diritti fondamentali diritto alla resistenza DNA fake news gender global warming green pass ISIS LGBT libertà libertà di scelta manipolazione mediatica mario draghi mario monti mascherina mascherine massimo mazzucco migranti nuovo ordine mondiale obbligo vaccini oms pandemia paura Putin referendum risveglio delle coscienze Russia sara cunial scie chimiche scuola Siria Soros trump vaccini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...